Posted on

Bucato perfetto : Come lavare bene gli indumenti in lavatrice

Bucato-perfetto-Lavare-bene-gli-indumenti-in-lavatrice

Per preservare l’integrità dei capi di abbigliamento è necessario eseguire un bucato perfetto. Non tutti i tessuti vanno lavati allo stesso modo. Molto spesso, sulle etichette troviamo le istruzioni sul tipo di lavaggio consentito (a mano, in lavatrice, a secco, ecc), sul candeggio, sull’asciugatura e la stiratura. I capi vanno separati in base alla tinta (scuro, pastello, bianco) alle fibre (cotone, sintetico, delicato, lana) alle temperature di lavaggio e velocità di centrifuga.

Ecco alcune indicazioni per un bucato perfetto.

Gli indumenti molto sporchi vanno prima tenuti in ammollo in acqua e detersivo. Applica sulle macchie del sapone di Marsiglia oppure se sono grasse una goccia di detersivo per i piatti. Prima di metterli in lavatrice vanno chiuse cerniere e tasche. Le maniche vanno srotolate e i bottoni slacciati. I capi più delicati possono essere chiusi in una federa bianca di cotone. Gli indumenti con stampe e decorazioni vanno lavati alla rovescia.

Per ottenere un bucato perfetto è importante anche la scelta del detersivo giusto. Quello in polvere è indicato per un bucato abbondante e sporco. Fai attenzione alla presenza o meno di sbiancanti. Non devono essere utilizzati per i capi colorati. La polvere richiede un doppio lavaggio e temperature superiori ai quaranta gradi. Il detersivo liquido, invece, si scioglie meglio e può essere utilizzato anche con acqua fredda. E’ particolarmente indicato per i capi colorati. Ricorda che è inutile utilizzare dosi eccessive di detersivo. Si spreca prodotto inutilmente, si consuma più acqua per il risciacquo e si corre il rischio di rovinare gli indumenti. Quando carichi la lavatrice assicurati di lasciare un po’ di spazio tra il bucato e il cielo del cestello. In questo modo, migliora il movimento e la pulizia. Anche per la stiratura è necessario fare molta attenzione. Gli indumenti stampati, il velluto, la seta, e quelli delicati vanno stirati al contrario. Se hai dubbi, chiedi alla mamma, grazie alla sua esperienza saprà di certo aiutarti.

Lascia un commento