Posted on

Come scegliere tra i vari modelli di pantalone

Come-scegliere-tra-i-vari-modelli-di-pantalone

Quando ci troviamo davanti ad uno specchio e non sappiamo cosa indossare, alla fine la scelta ricade sempre su un pantalone e una maglia, l’abbinamento più classico, semplice e rapido. La scelta del pantalone, però, non è mai facile, perché mentre una maglia si abbina facilmente a qualsiasi fisico, il pantalone, spesso, tende a evidenziare i nostri difetti.

Come scegliere tra i vari modelli di pantalone

Esistono numerosi modelli di pantalone e scegliere quello giusto non è mai semplice. Gli skinny sono i pantaloni più amati e indossati dalle donne. Questo tipo di pantalone veste molto aderente, in particolare sul ginocchio e sulla caviglia. Sono in grado di esaltare curve perfette. I nuovi modelli push up inoltre enfatizzano ancora di più le curve. I pantaloni a sigaretta, aderenti e con gamba piuttosto stretta, sono un modello molto elegante, ma si adattano solo a un fisico longilineo, esaltando la bellezza di gambe snelle e fianchi piuttosto sottili. Non sono adatti alle donne con qualche chilo in più e con gambe non molto slanciate. I pantaloni a vita alta, recentemente sono tornati fortemente di moda e sono un perfetto alleato per slanciare le gambe, sottolineare le curve e il punto vita. Anche la vita alta, però, ha qualche inconveniente. Può essere indossata solo da chi non ha cosce troppo abbondanti. La vita alta accorcia il busto, per questo le ragazze bassine devono indossarli con tacchi molto alti. I pantaloni a vita bassa sono più facili da indossare, non evidenziano il lato b perché non lo fasciano completamente. Gli svantaggi però sono molti. I pantaloni a vita bassa si chiudono sulle anche o poco sotto e questo per chi ha le ossa del bacino larghe è molto fastidioso. I modelli molto stretti, poi, evidenziano le maniglie dell’amore, mentre quelli larghi scivolano verso il basso lasciando intravedere gli slip. I pantaloni a zampa di elefante sono perfetti per le donne dotate di forme generose: sanno valorizzare le curve e allo stesso tempo riescono a snellire la silhouette. I pantaloni a zampa larga donano a chi ha fianchi pronunciati, perché l’ampiezza dell’orlo aiuta a creare un bilanciamento con essi. Questo modello è sconsigliato per chi ha le gambe molto magre perché rischia di far apparire la parte centrale ancor più sottile, soprattutto se scuri. Inoltre abbassano notevolmente la figura quindi meglio evitarli se si è basse o quantomeno indossarli con scarpe molto alte, possibilmente stivali con tacco non sottile. I pantaloni chinos tendono a cadere morbidamente sui fianchi e sono perfetti per le ragazze magre che desiderano rendere leggermente più piena la figura ma anche a chi vuole nascondere qualche forma un po’ più abbondante.

Lascia un commento