Posted on

Righe: Must have intramontabile, questo inverno vestiremo alla marinara

Anche questo inverno vestiremo alla marinara. Il tema delle strisce è molto utilizzato dalle maggiori case di moda. Dal pullover alla borsa, non c’è capo che non cederà alla tentazione della riga. Le righe e lo stile navy fanno parte ormai del nostro guardaroba e non hanno alcuna intenzione di mollare la presa. Certo, indossare un indumento a righe non è semplicissimo, visto che le fasce orizzontali tendono un po’ ad allargare la silhouette, ma con gli accorgimenti giusti sono adatte a tutte. Non ci sono limiti ai colori: nero, blu, rosso, rosa cipria, grigio…danno una sfumatura sportiva e chic allo stesso tempo. Insomma se non siete ancora ‘in riga’ datevi da fare!



Come indossare le righe in inverno

Maglie, pullover, miniabiti in lana sono sicuramente più divertenti se realizzati con righe larghe ed orizzontali. Il look diventa originale se accostato a dei leggings particolari oppure a jeans stretti e stivali al ginocchio. Puntare su un look non eccessivo, ispirato agli anni Novanta, è il must invernale. La riga funziona con tutto ed è una alternativa più raffinata rispetto alla stampa. Si preferisce indossare abiti e maglie comode, dall’ampio collo oppure maglie corte con bottoncini e magari toppe al gomito. Completano il look capelli sciolti ed accessori della stessa tonalità delle strisce, terminando la mise con cappotti al ginocchio. Per le strisce sono consigliati colori dall’accostamento beige/marrone, grigio/blu oppure arancione/nero da abbinare ad un make up appropriato; l’idea è sempre quella di rispettare gli abbinamenti: nel primo caso scegliere un ombretto terra da applicare sulla palpebra mobile e sfumature con beige o color crema; nel secondo e terzo caso scegliere un make up smoky. Oltre agli abiti puoi provare anche un altro capo facile: il pullover. I modelli più attuali sono corti e larghi, da sovrapporre a una camicia con colletto e pantaloni a vita alta. Infine l’eterno dilemma: La riga ingrassa o meno? Nei volumi di quest’inverno, che non segnano il corpo, stanno bene a tutte e a tutte le età.



Lascia un commento