Posted on

Tendenze primavera 2016: Che cosa indosseremo

tendenze primavera

Le Tendenze moda Primavera 2016 privilegiano il colore. Colori forti e vivaci sempre più di tendenza nella bella stagione; in particolare l’arancio che stimola i rapporti sociali e la comunicazione; il fucsia che stimola le energie e dà la giusta carica; il rosa, con tutta la gamma di tonalità e varianti, che favorisce la positività; il bianco che illumina il viso; il nero che snellisce, stimola fiducia in sé stessi e risulta sempre adatto ad ogni occasione. Si può giocare con questi colori scegliendo il giusto capo d’abbigliamento.

Tendenze moda primavera 2016

Di gran moda quest’anno è il body, molto pratico. Ha un effetto snellente, in quanto fa sì che non fuoriescano rotolini di troppo; è modellante e sfina la silhouette. Ripara inoltre il corpo dagli spifferi, coprendo perfettamente tutta la schiena. Nei negozi esistono tantissimi modelli dai diversi colori e fantasie. Sono molto carini ed è possibile trovare anche qualche modello più sexy , a seconda del tessuto. Esistono modelli in cotone, lycra, pizzo; essi possono essere più o meno contenitivi a seconda dell’elasticità e consistenza del tessuto. Se si vuole seguire uno stile seducente dalle tonalità più scure, un consiglio è abbinare un body di colore nero, leggins o pantaloni a sigaretta scuri, stivaletti con tacco neri, una maglia con profonda scollatura incrociata, colorata, da abbinare ad accessori della stessa tinta. Molto carina anche se in fantasia floreale o stampa animalier. Se si ha un fisico asciutto questa mise allunga la figura; se si è un po’più rotondette è possibile nascondere le imperfezioni optando per una maglia lunga sui glutei, ed abbinare accessori come collane, orecchini e borse. Tubino e tailleur sono due evergreen; il primo è il capo classico per eccellenza. Abbinato con una giacca di pelle conferisce un look più moderno; abbinato con la classica giacca rende un’immagine più rigorosa; abbinato con un twin set di maglia conferisce un look più bon ton.

Lascia un commento